Binetta

Con il termine Binetta voglio dare un forte messaggio anche etico, su un ritorno al vecchio metodo di coltivazione. Dietro al nome del piccolo attrezzo c'è una storia fatta di manualità, tradizione e rispetto. Il Metodo "Binetta" si basa su dei semplici principi:
Ritorno all'artigianalità e manualità avendo rispetto per le piante coltivate.
Rispetto pe la Madre Terra intesa come fertilità naturale cioè ricreare concimi naturali per dare origine alle condizioni ottimali per la crescita delle colture.
La concimazione del terreno viene fatta secondo il metodo "Binetta" ottenuto da anni di ricerca. Si basa principalmente sul metodo di sovescio e periodi, non usa concimi chimici ma concimi naturali che derivano da sottoprodotti alimentari (verdure, formaggi, pesce, pane, alghe, ecc...) opportunamente trattate in impianti per dare un prodotto pronto e sterilizzato. Il tutto avviene almeno dodici mesi prima della messa a dimora della prima pianta, in modo da ricreare le condizioni ideali a far sviluppare gli aminoacidi nobili, fondamentali per una crescita rigogliosa e naturale.